cosa ci si sente ad essere vegetariani?

Da 30 anni ormai si sente parlare di Vegani o di Vegetariani, ma vi siete mai soffermati a pensare a come ci si sente ad essere Vegetariani? Prima di affrontare la questione, per quanto nota, è il caso di fare la celebre e netta distinzione fra i primi e i secondi:

  • I Vegetariani sono le persone che per svariati motivi decidono di smettere di mangiare carne.

 

  • I Vegani, definiti anche vegetariani stretti, sono coloro che oltre a non mangiare carne animale, non apprezzano neanche i loro derivati: latte, formaggio, uova e simili.

 

Perché si diventa vegetariani?

Molti dei Vegetariani e ancora di più dei vegani, sostengono che la scelta di non mangiare carne è una scelta del tutto etica. Nonostante “da che mondo e mondo” siamo stati abituati al ciclo della vita che nei mari vede il pesce più piccolo che viene mangiato dal pesce più grande, ci sono alcune persone che non la pensano così, soprattutto dopo aver scoperto che, senza mangiare carne e i suoi derivati, non si muore mica e che tutto il fabbisogno di proteine, grassi e carboidrati, lo si può trovare ugualmente in altri prodotti, e non necessariamente nella carne, optando per una scelta quindi comoda, giusta ed etica.

Come ci si sente ad essere vegetariani o vegani?

La vita dei vegetariani non è fatta di rinunce. Il primo periodo di transizione può sembrare difficile, perché lo si vede come un periodo organizzativo e conoscitivo: ad esempio bisogna sapere dove andare a ritrovare il corrispondente di un elemento, nella dieta vegetariana. Facciamo qui un esempio: come sostituire il ferro se non mangiamo più carne? Sappiamo che è possibile optare per le lenticchie. Come facciamo se non dovessimo bere più latte? Opteremmo per quello vegetale, quindi di soia e via dicendo.

La fase difficoltosa consiste quindi, non nell’avere voglia di carne e derivati, ma bensì nel trovare i loro corrispondenti. Ciò che è affascinante è che il vegetariano, non vive dunque di rinunce e non soffre se un gruppo di amici si ritrova al tavolo di un bar per festeggiare un evento. Molti locali ormai si sono organizzati per far fronte alle esigenze di tutti, e sicuramente i vegetariani sapranno apprezzare il loro piatto vegetariano e non soffriranno perché non potranno assaggiare il nostro.

Ricordiamo che lo stile vegetariano è una scelta e non una rinuncia!

Risaputi sono inoltri i privilegi di chi, grazie ad una dieta vegetale, non ha problemi di obesità, di pressione o di colesterolo alto. I benefici al cuore e alla pelle sono immediati. A riprova di quanto detto, l’Australia sta avviando una particolare polizza assicurativa con un tasso agevolato per coloro che hanno scelto una linea verde di rispetto della natura e del proprio corpo!

Lascia un commento: