sale

Facilissimo da reperire ed economico, il sale è l’ultimo ritrovato della medicina “dolce”. Efficace in più di una occasione, può alleviare alcuni dolori e disturbi molto diffusi, grazie alle sue proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e drenanti. Affinché sia davvero efficace, però, è bene che sia di prima qualità, come ad esempio il sale marino integrale o quello dell’Himalaya, che mantengono inalterate le proprie qualità.

Vediamo insieme 3 utilizzi che fanno bene alla nostra salute: curarsi con il sale non è difficile, basta solo seguire qualche indicazione.

Curarsi con il sale: 3 rimedi naturali

  1. Bagno per le gambe gonfie – Le proprietà drenanti del sale sono un vero toccasana per chi ha le gambe gonfie. In questo caso, l’ideale è il sale marino integrale. Basta preparare un bagno caldo (circa 37,38 gradi) e sciogliervi dentro 4 o 5 chili di sale grosso integrale. Si rimane immersi mezz’ora e si esce, ricordando di alzarsi molto lentamente, perché il calore e l’effetto drenante potrebbero abbassare la pressione.
  2. Impacchi di sale caldo – Si tratta di un rimedio naturale da utilizzare per diversi problemi, da sinusite e raffreddore a cervicale, mal di schiena, reumatismi e mal di denti. Basta versare da 1 a 4 pugni di sale grosso in una padella e farli scaldare fino a quando non iniziano a scoppiettare, quindi versarli in un pezzo di stoffa, avvolgendo bene per non farli uscire (va bene anche in un sacchetto di tela). L’impacco va posizionato sulla zona dolorante, per 15-20 minuti: i sali minerali assorbiranno l’umidità del corpo in eccesso.
  3. Sciacquo disinfettante – Il sale può essere utile anche per agevolare la guarigione di ferite aperte, ascessi o infezioni della bocca. Preparate una soluzione salina con mezzo cucchiaino da caffè e 100 ml di acqua tiepida. Nel caso di una ferita, imbevete una garza, lasciandola in posa per qualche minuto, almeno 3 volte al giorno. Per le infezioni della bocca, potete usala per degli sciacqui.

Lascia un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.