Remake Sister Act

Era il 1992 quando le sale cinematografiche di tutto il mondo vennero prese d’assalto per vedere una scatenata Whoopi Goldberg nei panni di una suora (svitata). In poco tempo il film ha incassato milioni e milioni di dollari, diventando un vero e proprio cult, ancora oggi amato da grandi e piccini.

In questi giorni si fa sempre più insistente la voce secondo cui la Disney starebbe lavorando al remake di “Sister Act”.

 
“Potremmo trasformare questa chiesa in un tempio del rock!”
Il film del 1992, ai tempi diretto da Emilie Ardolino, costò pochi spiccioli e ottenne un successo tanto grande, quanto inaspettato: vuoi per la comicità e grandezza della Goldberg (premio oscar con “Ghost”), vuoi per l’ottimo cast, per le musiche o ancora per la comicità e la leggerezza della storia in generale. A distanza di vent’anni, arriva la conferma della produzione del remake di “Sister Act”. La nuova versione verrà scritta da Kristen Smith e Karen McCullah (già note per “La rivincita delle bionde”) e prodotto da Allison Shearmur.
Naturalmente, la storia resterà incentrata sulla figura della cantante Deloris Van Cartier, testimone scomoda di un delitto; quest’ultima, per sfuggire alle grinfie dei criminali, si nasconde in un convento, dove si trasformerà “miracolosamente” in una sorella (Mary Clarence)…
Al momento non ci è dato sapere di più, ma è lecito chiedersi chissà che la grande Maggie Smith, la quale rivestì i panni di madre superiora nell’originale, venga confermata anche in questo atteso sequel. E, soprattutto, chissà chi riuscirà a prendere il posto della carismatica Whoopi Goldberg.

Lascia un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.