difese immunitarie

Con l’arrivo della stagione fredda, arrivano anche quei fastidiosi malanni tipici del periodo. Il compito delle nostre difese immunitarie è proteggerci dagli attacchi degli agenti patogeni esterni salvaguardare quindi il nostro organismo dall’attacco di virus e batteri, ma che fare quando sono un po’ basse? Cambiamenti di temperatura, periodi di stress, cattive abitudini ed un uso poco ragionato dei farmaci sono le principali cause dell’abbassamento delle difese immunitarie, che ci rende più esposti alle malattie.

Per rinforzare le difese immunitarie senza fare subito ricorso a medicinali ed integratori, possiamo provare anzitutto a condurre un’alimentazione corretta ed equilibrata. A questo,possiamo aggiungere anche una regolare attività fisica (qui e qui trovate alcuni consigli). Fondamentale è una dieta varia, che includa ovviamente la giusta quantità di frutta e verdura: di seguito trovate gli alimenti che non dovrebbero mai mancare.

  1. Aglio – I suoi benefici sono ormai molto noti: è ricco di allicina, antimicrobo naturale che stimola la moltiplicazione delle cellule che contrastano le infezioni.
  2. Frutta secca –  Ricca di vitamina E, aiuta il nostro organismo ad affrontare gli attacchi esterni.
  3. Agrumi – Il consumo di frutta di stagione è molto importante: in particolare, gli agrumi contengono la vitamina C, che non solo aiuta il sistema immunitario, ma favorisce l’assorbimento del ferro contenuto nei vegetali.
  4. Funghi – Contengono selenio e betaglucano, elementi indispensabili per attivare i globuli bianchi e quindi proteggerci dalle infezioni.
  5. Salmone – Il salmone è ricco di vitamina D, utile per contrastare le infezioni delle vie respiratorie, e contiene Omega 3.
  6. Latte magro e yogurt – Questi alimenti aiutano a ripristinare la flora batterica e ad aumentare le difese immunitarie.

Altri modi per rinforzare le difese immunitarie…

Come abbiamo anticipato, anche uno stile di vita regolare e più sano può darci una mano. In particolare, è importate cercare di riposare il giusto numero di ore per ogni notte, praticare sport (senza eccessi ed in maniera sistematica) e cercare di limitare le fonti di stress (per quanto possibile).

Lascia un commento: