il postino e l'isola di salina

Il postino e l’isola di Salina: è questo il nome del Memorial dedicato all’attore Massimo Troisi, che sta accompagnando l’estate dei cittadini di Salina, la stessa città in cui è stato girato il “film testamento di Massimo” “Il postino”; l’attore morirà poche ore dopo la fine delle riprese del film.

Il postino e l’isola di Salina: gli eventi in programma

La manifestazione Il postino e l’isola di Salina, partita lo scorso 20 Giugno, ha visto il suo apice sabato 28 Giugno, giornata nella quale la stradina del set de “ Il postino” è stata ribattezzata “via Massimo Troisi”, in onore dell’attore, dell’uomo e dell’opera cinematografica. Testimonial d’eccezione dell’evento Maria Grazia Cucinotta, Lorenzo Baraldi, Gianna Gissi, Manuela Tursi ed Alfredo Cozzolino.

“Il Postino”, rivisitazione dell’opera di Pablo Neruda, rappresenta la storia di un amicizia, di un cambiamento spirituale, della realizzazione di un sogno, tutto grazie alla poesia; non a caso la storia che racconta quest’opera cinematografica è questo, poesia.

Interessante, inoltre, è l’incontrarsi di questo Memorial con il SalinaDocFest, altro importante evento nonché motivo di orgoglio per l’isola, in cui verrà dedicata una serata speciale al Postino e a Massimo.

Il 28 settembre a partire dalle 18:00, infine, Malfa ospiterà l’evento conclusivo a cura dell’A.N.F.E., “Caro amico ti scrivo”: un percorso storico ricostruito attraverso una raccolta di lettere e cartoline scritte e raccolte alle comunità siciliane che, nel passato come oggi, vivono in prima persona il tema dell’emigrazione e della lontananza.

Lascia un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.