Grace bay - Providenciales, Turks and Caicos island

Minorca, o se vogliamo chiamarla in lingua originale Menorca, è un isola della Spagna facente parte dell’Arcipelago delle Isole Baleari insieme a Maiorca, Ibiza e Formentera.

Ha una superficie di 689 Km che la rendono la seconda per estensione dell’Arcipelago, e conta, al momento, un numero di abitanti pari a 86 697 unità.

La sua capitale è la città di Mahon.

L’isola è stata nominata nel 1993 dall’UNESCO riserva della biosfera, grazie al proprio clima e territorio che consentono di preservare le biodiversità presenti sul pianeta.

 

Il clima dell’isola è tipicamente mediterraneo, con inverni miti e temperati ed estati lunghe e calde.

Il clima favorevole, unito alle meravigliose bellezze naturali come ad esempio le spiagge di Mitjana, Macarella, Es Grau e Son Bou ha fatto diventare questo piccolo paradiso dell’Europa mediterranea una meta   turistica ambita, con tante persone da tutto il mondo che si recano a Minorca generalmente nei mesi estivi.

Come confermato anche dal portale dedicato  isoladiminorca.com, dove troverete tante informazioni utili per pianificare il vostro viaggio sul posto,  la natura è regina incontrastata dell’isola, con l’ambiente che è volutamente mantenuto ad uno stato “selvaggio” al fine di far godere ed apprezzare la forza e lo splendore di questi luoghi.

Fare un viaggio a Minorca è vivere la bellezza della natura nella sua essenza più vera: potrete sostare su spiagge di sabbia fina, godere di un mare cristallino, e allo stesso tempo trovare concentrate nello stesso posto tutte le particolarità tipiche degli ambienti mediterranei ancora allo stato brado, come ad esempio parchi naturali, pinete, ben cinque riserve naturali con specie protette, riserve marine, sistemi dunari ed anche le meravigliose e particolari grotte terrestri, di cui si contano circa sessanta siti.

Minorca è perfetta per gli amanti del mare, con un ecosistema marino paragonabile in fatto di bellezza  a quello terrestre. I sub potranno ammirare rare e particolari specialità ittiche, con alcune di queste ritrovabili esclusivamente nelle particolari grotte marine presenti sull’isola.

Visitare Minorca non vuol dire solamente godere delle spiagge e delle meravigliose bellezze naturali presenti, ma è anche fare un tuffo nella storia millenaria dell’isola, che ha avuto nel corso del tempo innumerevoli dominazioni e subito quindi influenze diverse, come ad esempio quella romana, cartaginese, ma anche inglese ed araba.

L’avvicendarsi di popoli ha apportato sull’isola stili e tradizioni diversificate, oltre a testimonianze tangibili rappresentate dai siti archeologici e luoghi di interesse storico, come ad esempio il celebre museo Casa del Pintor Torrent a Cittadella de Menorca, e i vari palazzi signorili sparsi per l’isola.

 

Tra le isole dell’arcipelago delle Baleari,  Minorca è quella geograficamente più vicina alla Spagna. Ciononostante gli abitanti del posto hanno saputo ben difendersi dal turismo di massa che d’estate affolla sistematicamente la Spagna e più in generale il Mediterraneo.

Chi giunge sull’isola farà i conti con un luogo meraviglioso che ha saputo mantenere intatte le proprie tradizioni sociali ed anche e sopratutto culinarie, senza subire minimamente le influenze straniere.

A livello gastronomico Minorca è famosa in tutto il mondo per la sua caldreta de langosta, ossia una zuppa a base di aragosta pescata stesso sulle coste settentrionali nei pressi di Fornelis. Altro elemento culinario tipico menorchino è la maionese, di cui sono stati proprio gli inventori. Non è un caso infatti che il nome dell’ingrediente derivi proprio dal capoluogo Mahon.

Se sarete tra i tanti che affolleranno i ristoranti tipici presenti sull’isola non potrete che apprezzare la bontà, genuinità e gusto caratteristico della maionese minorchina, sempre presente sulle tartine, panini e piatti tipici del posto.

Fare una vacanza a Minorca vuol dire sposare un luogo coinvolgente, meraviglioso per bellezze naturali e  quasi magico per cultura locale e tradizioni, a due passi dall’Europa mediterranea moderna e industrializzata.

Tale è la magia di questo territorio che non molti europei, tra cui i nostri connazionali italiani, scelgono di fare una vera e propria scelta di vita e trasferirsi sulla capitale.

Se anche voi ci state pensando “questa” è una risorsa che può fare al caso vostro.

Per ulteriori info vi rimandiamo su:

www.lowcostvacanza.com

 

Lascia un commento: