OLYMPUS DIGITAL CAMERA

NAPOLI.  Serata di paura nel quartiere Fuorigrotta nella periferia di Napoli dove c’è stato un conflitto a fuoco tra due agenti della polizia e due malviventi vicino l’affollata stazione della ferrovia.

Un’auto civetta della polizia crivellata di colpi, un sovrintendente della Mobile in gravi condizioni, una caccia all’uomo senza sosta per prendere i responsabili. Spari e panico tra la gente, in un’ora di punta  in una strada,  tra le più frequentate del quartiere.

Da capire la dinamica; a quanto pare i poliziotti  erano in servizio, probabilmente in una operazione anti estorsione. L’auto della polizia,  una Fiat Panda ultimo modello ,era stata parcheggiata lungo la strada: quello che era un appostamento degli agenti, sulle tracce di uno o più malviventi, si è trasformato in sparatoria.

Inevitabile il panico tra i passanti, molti provenienti o diretti alla stazione. Il poliziotto colpito dai proiettili è stato subito trasportato nel vicino ospedale San Paolo, per poi essere trasferito al Cardarelli. Le sue condizioni sono gravi.

Subito è iniziata la caccia agli uomini con numerose auto della polizia e un elicottero . La caccia all’uomo finora però non avrebbe dato risultati. La Scientifica sta lavorando sul luogo della sparatoria. Alcuni proiettili hanno raggiunto anche il muro della stazione della Cumana. Un aiuto importante alle indagini potrebbe venire dalle riprese degli impianti di videosorveglianza di alcuni negozi della zona.

Lascia un commento: