Quante volte, scherzando con gli amici, avete detto che il vostro sogno è essere pagati per stare a letto? Moltissime, immaginiamo. E grazie alla Nasa il sogno sta per diventare realtà. L’agenzia governativa degli Stati Uniti, infatti, ha intenzione di studiare con l’ausilio degli scienziati del Johnson Space Centre di Houston gli effetti della microgravità sul corpo umano. Le “cavie” guadagneranno ben 5 mila dollari al mese, ma dovranno restare a letto per 70 giorni. Mica pizza e fichi.

Gli unici momenti di pausa dalla pigrizia più assoluta saranno quelli dei test medici, per il resto si potrà avere libero accesso a giochi per il pc, TV, libri, internet e saranno anche concesse le visite. Ah, sarà anche possibile fare la doccia. Al termine del “trattamento”, i fortunatissimi pagati per stare a letto dovranno sottoporsi a 14 giorni di riabilitazione.

Già, perché la microgravità ostacola il normale flusso del sangue, che non raggiunge come dovrebbe la faccia, le mani e i piedi. Una controindicazione che si traduce nella perdita di tessuto muscolare, nell’indebolimento diffuso degli arti, in anemia e perdita di calcio nelle ossa. Ma per guadagnare 5 mila dollari al mese senza far niente siamo sicuri che non mancheranno i volontari…

Lascia un commento: