Ci colpisce sempre nei periodi meno opportuni e ci accompagna dalla fine dell’estate fino al ritorno della bella stagione: Il raffreddore è una delle cause di assenze dal lavoro più importanti in Italia. Ma come viene il raffreddore? Esiste una cura? Può essere provocato da un colpo di freddo? Vediamo le risposte alle domande più frequenti che la gente si pone.

  • Qual’è la causa? A causare la comparsa di quello che anche gli scienziati definiscono virus del raffreddore sono in realtà diverse famiglie di virus che infettano il corpo umano. Quelli più comuni sono i Rhinovirus, responsabili del 30-40% dei raffreddori.
  • Come si trasmette? Agli inizi del ‘900 i ricercatori dimostrarono che le secrezioni nasali di una persona raffreddata messi a contatto con gli occhi o il naso di una persona sana provocano un raffreddore anche nella seconda. Ma non è stato provato che il virus si possa trasmettere tramite l’aria, quindi tramite starnuti o anche tramite un bacio. Ma teoricamente è un mezzo di trasmissione possibile.
  • Come si può evitare di prendere il raffreddore? Gli scienziati consigliano di non toccarsi la faccia, gli occhi e il naso, e di lavarsi le mani molto spesso.
  • Si può fare attività fisica con il raffreddore? Se i sintomi si verificano in testa, come ad esempio naso intasato e mal di gola, non c’è da preoccuparsi. Se invece i sintomi si presentano nel resto del corpo, come tosse e dolori muscolari, è meglio rimandare l’attività fisica.
  • Può venire il raffreddore con un colpo di freddo? Questa è uno dei pensieri che le nostre nonne ci mettevano in testa, ma la scienza ancora non ha trovato delle prove che supportino questa tesi. Anzi, stare al freddo non sembra aumentare il rischio di prenderlo e neanche di influenzarne la gravità.
  • Come si può curare? Nonostante le numerose ricerche non è stato trovato un metodo efficace in assoluto. Ma gli esperti consigliano di prendere comunque un antinfiammatorio e un antistaminico, non per curare ma per alleviare i sintomi che il raffreddore provoca.

Ma possiamo approfittare di questo periodo di pausa per rilassarci e dedicarci un pò a noi stessi, perchè in fondo non sempre prendere il raffreddore è un male.

Lascia un commento: