ricci perfetti

Ricci perfetti? Ecco 5 metodi alternativi per realizzarli in casa!

La donna non si accontenta facilmente, anzi per dirla tutta, la donna è incontentabile. Per questo se è liscia, vorrebbe vedersi riccia, se è riccia ambisce ad una chioma perfettamente liscia. Ma come non essere d’accordo con le donne?

La società impone canoni di bellezza difficili da raggiungere per chi, quotidianamente, non ha tempo per se stessa. Vedere donne sempre in forma con capelli da concorso pantenne (per dirla tutta) è un continuo martellare di immagini che si scontrano con la realtà, la realtà che vede capelli, sfibrati, secchi, stanchi e senza forma.

Questi 5 metodi alternativi per realizzare capelli ricci in casa, vi aiuteranno a dare una forma ben definita ai vostri ricci. Se continuate a leggere, vedremo passo dopo passo, come fare per avere un riccio davvero curato.

1. Utilizza la carta igienica: non la carta, ovvio, ma il cartoncino quello che solitamente buttiamo, dopo aver finito la carta igienica.  Prendete ciocche dalla dimensione media e arrotolateli al cartoncino. Fissate il tutto con una forcina e lasciate riposare per tutta la notte (o se è pomeriggio) per almeno 3 ore. L’effetto finale sarà morbido e voluminoso.

2. Forcine e Phon: se il vostro riccio invece deve essere accattivante e vanitoso, dopo lo shampoo prendete una schiuma per capelli ricci e applicatela sui capelli. Create delle ciocche da avvolgere alla cute e bloccatele con delle forcine. Asciugate con il Phon e lasciate più tempo possibile le ciocche ancora raccolte!

3. Carta stagnola e piastra: anche questo metodo è molto diffuso per ricreare un riccio perfetto. Fate lo shampoo ed asciugate i vostri ricci. Pettinate ciocca per ciocca ed avvolgetela nella stagnola. Prima di chiuderla, spruzzate un filo di lacca. Fate così per tutte le ciocche ed infine, prendendole una per una, passate sopra la stagnola la piastra. Il segreto? Più sono piccole le ciocche, migliori saranno i ricci!

4. Calzino: Anche con un calzino si può ambire ad una chioma perfetta. Basta fare lo shampoo e utilizzare il calzino come fosse un cerchietto, con una sola differenza. Bisogna attorcigliare le ciocche al calzino, avendo cura di lasciare libere le due estremità del gambaletto per poi legarlo bene alla testa. Si consiglia di dormire in questo modo per tutta la notte. Il giorno seguente, sarà un bel risveglio.

5.  Diffusore e pettine a denti larghi: Il diffusore ed il pettine a denti larghi giocano un ruolo fondamentale nella gestione dei capelli ricci. Ma ancora più importante è la tecnica. Pettinate i capelli quando ancora avete il balsamo addosso. Risciacquate e non pettinateli più. Tamponate bene con l’asciugamano per eliminare l’acqua in eccesso. Poi asciugate bene la cute e solo alla fine, mettete la testa in giù per dare quella corposità che tutte desideriamo.

Lascia un commento: