giornata mondiale dell'orgasmo

Andate e Accoppiatevi tutti, questa è la Giornata Mondiale dell’Orgasmo.

Per donne e uomini di tutto il mondo oggi 31 luglio è una giornata speciale, una giornata in cui non saranno piatti particolari, o Santi, o tipiche tradizioni locali ad essere festeggiate. E no, Signore e Signori oggi si festeggia il sesso, per essere più precisi il suo scopo: il raggiungimento del piacere.

Per cui un bel calcio ai problemi e allo stress della vita di tutti i giorni, e via in camera da letto a ricercare il tanto agognato momento d’estasi. Ma attenzione a non fingere, altrimenti la Giornata Mondiale dell’Orgasmo non avrebbe senso.

Giornata mondiale dell’Orgasmo: dopo la passione la finzione

Già perché, statistiche alla mano, il 73% delle donne e il 41% degli uomini a quanto pare finge o ha finto l’orgasmo con il proprio partner:

È quanto riportato dal sito di incontri extraconiugali AshleyMadison.com, che in occasione del GBD (Global Orgasm Day), ha deciso di interrogare i suoi iscritti sulle loro esperienze a letto con il/la proprio/a partner fisso/a. Stando alle dichiarazione dei traditori, risulta che secondo l’85% delle donne, l’uomo non capisce se la donna finge o meno. Tesi confermata dalla risposta della controparte maschile: infatti il 66% degli uomini affermano di non capire quando c’è simulazione e quando no.

Quindi  i risultati parlano chiaro: in una relazione fissa, sia uomini che donne fingono spudoratamente, mentre “The Big O.”, cosi viene definito dagli utenti, viene raggiunto con una frequenza più alta quando si tradisce.

Con l’amante Viene meglio?

Infatti il 67,3% degli uomini dichiara che le loro amanti raggiungono l’orgasmo con maggiore frequenza rispetto alle moglie; e il 77,2% delle donne  dichiara di raggiungere la piena soddisfazione sessuale con un partner diverso dal marito.

Tra le donne intervistate, l’85% dichiara che la passione extraconiugale attenua le tensioni in famiglia, per cui secondo queste ultime tradire fa addirittura bene alla coppia.

Tradimento o no, l’importante è non fingere oggi: nessuno degli utenti ha risposto su come o con chi avrebbero trascorso la giornata, ma una cosa è sicura oggi non fingeranno, proprio in rispetto di una festa pensata appositamente per il raggiungimento del piacere: la Giornata Mondiale dell’Orgasmo.

E voi, come festeggerete?

 

Lascia un commento: