come vestirsi in ufficio

Avete presente il proverbio che recita “l’abito non fa il monaco“? Ecco, dimenticatelo, soprattutto quando si parla di come vestirsi in ufficio. Ogni contesto necessita dell’abbigliamento adatto e sappiamo bene quanto possa essere difficile, alle volte, trovare un giusto compromesso.

L’argomento non è di certo nuovo ed è sicuramente molto caro alle donne, perché spesso il confine tra ciò che viene considerato “eccessivo” e ciò che è accettabile è davvero sottile: ne sa qualcosa l’americana l’americana Lauren Odes, il cui caso fece scalpore qualche anno fa, considerata “too hot to work”,  cioè troppo sexy per il luogo di lavoro. Di seguito, il video in cui si parla della notizia:

Al di là dei casi limite, trovare un giusto compromesso è possibile: vediamo quindi come vestirsi in ufficio, con alcuni semplici consigli che sicuramente vi torneranno utili. Prima di procedere, vi diciamo subito che non ci limiteremo a parlare di tailler e camicia bianca; potete anche osare, ma sempre nei limiti.

I consigli: come vestirsi in ufficio

  • Tailleur: dimenticate completi noiosi, perché i nuovi tailleur lasciano spazio a linee più creative, colorate o stampate. Va bene la gonna a tubo, così come a tulipano o con le pinces.
  • Look sportivo: preferite un look sportivo e l’ambiente lavorativo ve lo consente? Benissimo, “osate” anche le sneakers all’ultima moda o una felpa (ma solo se ha un dettaglio chic, niente modelli adatti alla palestra!).
  • Tinta unita o fantasia? Vade retro fantasie mimetiche, paillettes, pelle e tutto ciò che risulta troppo “rumoroso”. Meglio stampe “bon ton”, etniche, floreali o geometriche. Perfetti gli abitini e gli accessori giusti.
  • Camicia: va bene la classica camicia bianca, ma se potete puntate su un taglio particolare. Abbinate un cardigan colorato e puntate sugli accessori per dare un tocco più creativo.
  • Scarpe: non volete indossare ogni giorno i tacchi? Va benissimo, optate per qualcosa di meno “impegnativo”. Le ballerine potrebbero sembrare poco adatte, ma il trucco sta sempre nello scegliere il modello giusto. Anche se in estate, non pensate nemmeno di indossare le infradito! Meglio un bel sandalo, anche dalle linee semplici, o le zeppe. In inverno, evitate i biker, che potrebbero risultare troppo “aggressivi”, e preferite altri modelli di stivali.

Lascia un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.