abbigliamento online

Capo, colore, tessuto, abbinamenti… un’alchimia di variabili da dover tenere in considerazione perché una donna possa conquistare un uomo anche nell’intimo. Vediamo allora cosa preferiscono gli uomini.

Il mondo della moda ormai ha avuto la sua svolta sexy e, di conseguenza, l’intimo, maschile o femminile che sia, ha smesso di essere tale, divenendo a tutti gli effetti un indumento da mostrare o almeno da far intravedere per sedurre nemmeno tanto velatamente. L’intimo rappresenta una componente molto importante nell’ambito della seduzione e la linea che separa il successo dall’insuccesso è decisamente sottile.

La svolta sexy della moda

Secondo la maggior parte degli uomini, un capo sexy e seducente può fare la differenza, anche quando c’è qualche chilo di troppo o un po’ di cellulite. L’importante è stuzzicare la fantasia. Ma in che modo? O meglio, con quale tipologia di intimo?

L’importante, in primis, è scegliere la biancheria tenendo conto delle caratteristiche del vostro corpo, ossia curve e attributi. Se a lui piace il seno, scegliere qualcosa di trasparente o che aumenti il volume. Se lui impazzisce per il didietro, allora è bene propendere più per lo slip succinto.

Per le romantiche e innocenti sono perfetti i toni che combinano colori pastello con dettagli di lustrini. Tessuti morbidi come la seta che permettano una connotazione degna per le tue fantasie erotiche, nella migliore tradizione della studentessa e del professore. Al contrario, le più spregiudicate a cui gusta il sesso forte hanno come opzione i capi di intimo nero con paerture in punti strategici sui seni o nel didietro. Pelle, cotone, seta: l’importante é un miscuglio di sensualità e carnalità insieme.

Chi vuole provocare ma senza andare troppo oltre può optare per completi sofisticati, con trasparenze, dolci e delicati al tatto in colori come il nero, il rosa, il blu, il grigio, il rosso.

Una giarrettiera o delle autoreggenti non sono mai di troppo per una notte piccante, e più elaborate sono più sarà stimolante. Insieme a un paio di scarpe col tacco si otterrà un look irresistibile.

Cosa vuole l’uomo?

In tema di abbigliamento e sensualità, si sa, uomini e donne si dividono, chiaro segnale di come diversamente venga interpretato e vissuto il concetto di ‘sexy’.

Secondo un recente sondaggio condotto su campioni di uomini, dai 18 ai 70 anni, l’indumento principe resta il perizoma con circa il  30% di indice di gradimento. Più è piccolo e più è eccitante. A seguire si hanno le calze velate e autoreggenti (15%), il reggicalze senza slip (15%), il reggicalze con lo slip (15%), “qualsiasi cosa purché facile da togliere” (5%), “assolutamente niente” (10%) e il “Catsuit “al 10%. Per chi non  ne ha mai sentito parlare, il Catsuit o Bodystocking è una tuta in rete o nylon che fascia il corpo femminile rendendolo molto sensuale.

Per quel che concerne il colore del capo, la metà degli intervistati ha scelto il nero, simbolo indiscusso di seduzione, seguito dal bianco e dal rosso, prevalentemente per Natale, San Valentino o per qualche ricorrenza particolare.

Anche il tessuto ha un gran potere, abbinato anche ad un colore. L’intrigante pizzo nero, viene scelto dal 40% degli uomini. Il morbido cotone, bianco, dal 20% , la trasgressiva pelle o similpelle dal 10%, la comoda microfibra dal 10% e l’alternativa rete dal 5%. Il restante 20% ha scelto la raffinata e sensuale seta pura, come tessuto ideale per ricercare un piacere che va oltre quello visivo e si intensifica già attraverso il primo contatto.

Uomo e donna dunque la pensano diversamente. Per lei, una difficile formula con tantissime variabili da calcolare. Per lui, puro istinto. Ma, prima o poi, scatta la scintilla e da lì in poi è solo sintonia.

Lascia un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.