passaporto

passaportoDi solito quando si pensa alle vacanze si dedica poca attenzione a quali documenti portare con se, e non è affatto raro che per viaggi al di fuori della comunità europea ci si scordi di rinnovare o farsi rilasciare il passaporto, così che il giorno della partenza per un documento dimenticato può diventare un incubo.

Vediamo quindi cosa c’è da sapere in merito al passaporto:

  • Il passaporto può essere rilasciato a tutti i cittadini Italiani maggiorenni dalle questure delle nostre città
  • Il passaporto si può richiedere anche online per mezzo di un servizio messo a disposizione dalla Polizia di Stato, ma se è vero che risparmiate le file in questura è pure vero che il predetto servizio è vincolato alle date proposte dall’ente, per saperne di più è possibile approfondire l’argomento sul sito: https://www.passaportonline.poliziadistato.it
  • Bisogna prestare molta attenzione alla compilazione del modulo di richiesta del passaporto, poiché qualche errore potrebbe bloccare l’iter di emissione.
  • Ricordate che l’estate è un periodo “caldo” anche per il rilascio di questo documento, per cui informatevi sempre in merito ai tempi di rilascio.

Ecco cosa bisogna considerare in merito alle situazioni particolari:

Passaporto per i minori:

rilascio passaportoDal 2012 non è più fattibile l’iscrizione del minore sul passaporto del genitore. I minori quindi dovranno comunque esibire un documento personale valido per l’espatrio e per la richiesta saranno necessarie le firme dei genitori sull’apposito modulo dedicato per l’appunto ai minorenni.

Per richiedere il passaporto bisogna munirsi di:

  • Modulo della richiesta passaporto (attenzione alla differenza tra modulo per maggiorenni e minorenni)
  • Valido documento di identità
  • 2 fotografie formato tessera identiche e di recente fattura
  • Contributo amministrativo di Euro 73,50 sotto forma di valore bollato, ex marca da bollo (da fare al tabaccaio)
  • Ricevuta di pagamento di Euro 42,50 per il passaporto ordinario effettuato con bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro.

Ulteriori specifiche informazioni le potere trovare Qui.

Attenzione, per andare negli USA è necessario:

passaporto usa

Dal 2009 per entrare negli Stati uniti d’America è necessario che il passaporto venga accompagnato dal modulo ESTA (Electronic System for Travel Authorization), mentre per recarsi negli Stati Uniti senza necessità di visto (ESTA), usufruendo del programma “Visa Waiver Program – Viaggio senza Visto“, sono validi i seguenti passaporti:

  • passaporto con microchip elettronico inserito nella copertina, unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006;
  • passaporto a lettura ottica rilasciato prima del 26 ottobre 2005 e se, qualora rinnovato dopo i 5 anni, il rinnovo è avvenuto prima di tale data;
  • passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

Per usufruire del programma “Visa Waiver Program” (Viaggio senza visto) è necessario:

  • viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo
  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni
  • possedere un biglietto di ritorno.

 

Altri documenti:

Ovviamente prima di partire non dovete solo prestare attenzione al passaporto ma in generale è bene informarsi bene sui documenti necessari per andare nel paese di destinazione. Ecco una speciale guida del sito web della Polizia: I documenti per viaggiare

Infine è bene sapere che adesso esiste anche la possibilità di richiedere il passaporto a Domicilio ecco come: “Passaporto a domicilio”

Per quanto ci riguarda non ci resta che augurarvi una buona e serena vacanza.

 

 

Lascia un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.