Colosseo

Secondo una ricerca dell’Istituto Piepoli in collaborazione con la Confturismo-Confcommercio, la propensione degli italiani al viaggio ad agosto è aumentata di ben 7 punti rispetto all’anno precedente, da 58 a 65 punti percentuali.

Si pensa che quest’aumento sia dovuto alla diminuzione dei tassi di disoccupazione ed al fatto che sempre più italiani siano fiduciosi del fatto che la recessione stia finendo, come testimonia la percentuale di italiani che si è concessa un viaggio nel mese di Agosto di quest’anno, ben il 62%, uno dei valori più elevati fatti registrare negli ultimi anni.

Il 44% degli italiani afferma di aver speso sempre nel mese di agosto una cifra più elevata rispetto all’anno precedente, questo perchè si è voluto scegliere una qualità del servizio superiore rispetto al passato e delle mete alternative rispetto alle solite.

Però, a differenza degli anni precedenti, la durata media del viaggio diminuisce, tendenza che si verifica anche negli altri paesi europei. Quindi l’italiano medio preferisce fare più vacanze ma meno lunghe, come ad esempio weekend nelle città storiche e nei luoghi d’arte della nostra penisola, Roma in primis.

Una delle mete principali del turismo 2015 è l’EXPO di Milano, l’esposizione universale che quest’anno ha come tema centrale l’alimentazione. Esposizione che ha permesso di aumentare il turismo straniero nel capoluogo Lombardo.

Lascia un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.